Htc - Italian Weblog:   News, Tutorial, Software, Tips & Tricks per il mondo HTC                                                 utenti-htcblog 62236 utenti registrati (login)   htcblog feed RSS  htcblog twitter profile   htcblog weekly newsletter

Categorized | Android

Iscriviti alla newsletter per ricevere sempre le ultime news di htcblog

newsletter

Emulatore ufficiale di Android 2.3 (Gingerbread): un modo per provare gratuitamente sul vostro PC il nuovo S.O. di Google

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars6 Stars7 Stars8 Stars9 Stars10 Stars (64 votes, average: 3.95 out of 10)
Loading ... Loading ...

imageSiete già fortunati possessori di uno smartphone che riceverà l’aggiornamento ad Android 2.3 (Gingerbread), ma non avete sufficiente pazienza di aspettare il rilascio? Siete semplicemente incuriositi da ciò che la nuova versione porterà agli utenti o avete dei dubbi se acquistare o meno un costosissimo device che monterà questo S.O. ? Continuate a leggere, perché vi proponiamo di seguito un modo per poter “mettere le mani” sopra il nuovo gioiellino di Google, così da farvi un’idea sul pacchetto che verrà offerto.

E’ stato, infatti, rilasciato un emulatore ufficiale di Android 2.3 (Gingerbread) direttamente per il vostro PC.

Il funzionamento è davvero semplice, ma la procedura di installazione risulta un po’ articolata. Sebbene non sia complessa nei suoi passaggi, occorreranno almeno una ventina di minuti per il suo completamento.

Dell’emulatore sono presenti diverse versioni, così da mettere d’accordo tutti: utenti Windows, Linux, MAC. State attenti, quindi, a scaricare il pacchetto giusto da qui.

Solo per Microsoft, i file in questione saranno due, di cui uno “zippato”, che consentirà alcune pianificazioni senza che occorrano installazioni varie. Il file con estensione .exe, invece, si occuperà dell’installazione completa del programma (scelta consigliata). Molto importante è controllare che vi sia anche Java Development Kit (JDK) (se non ne viene riscontrata la presenza nel sistema, il programma di installazione stesso vi inviterà a scaricare il file aggiuntivo).

Di default viene proposta un’installazione completa e comprensiva di molti pacchetti, non tutti necessari per il funzionamento di base. Se volete solo l’essenziale, deselezionateli tutti (cliccando su ogni singola voce e pigiando reject), fatta eccezione per:

  • Android SDK Platform-tools
  • SDK Platform Android 2.3

(le diciture varieranno a seconda del sistema operativo utilizzato. Nel dubbio, se non riuscite ad individuare i files di riferimento, non deselezionate nulla e proseguite con la configurazione proposta)

image

Eseguita questa operazione, avanziamo nella procedura con Install (le operazioni di installazione richiedono un collegamento ad internet attivo, visto che verranno scaricati circa 100 MB tra dati e informazioni di sistema, utili al funzionamento del programma). Terminato il download, apparirà la scritta: “Do you want to restart ADB now?”, acconsentite e pigiate, successivamente, su “Close”.

Ci troveremo, adesso, di fronte alla schermata iniziale. Non ci resta che creare il “dispositivo virtuale” che  andremo ad usare

image

Ecco i passaggi da compiere:

  1. Selezionate Virtual devices (in alto a sinistra)
  2. Cliccate New…
  3. Immettete il nome che più vi piace ( a caso)
  4. Scegliete dal menù a tendina Android 2.3
  5. Specificate la dimensione della memoria virtuale che intendete usare (es: 2000 per usufruire di 2GB a completa disposizione per le vostre prove)
  6. Scegliere uno dei modelli di visualizzazione dell’interfaccia disponibili (ciò sarà determinante per la risoluzione video sullo schermo)

image

Dalle impostazioni Hardware si potranno aggiungere delle caratteristiche di personalizzazione, oltre a quelle già previste, quali: l’accelerometro, il GPS, il modem GSM, il regolatore della densità dello schermo, giusto per fare alcuni esempi, ma naturalmente non realmente funzionanti.

Soddisfatti del risultato, per iniziare a “giocare” un po’ con questo sistema operativo, non ci rimane che cliccare su “Create AVD”.

Nella schermata principale dell’emulatore, vi apparirà, adesso, il dispositivo virtuale appena creato, con il nome che avete scelto al momento dell’installazione. Una volta selezionato, cliccate su “Start” e poi su “Launch” per avviarlo.

Sebbene sia stato rilasciato da Google, potreste incorrere in qualche bug, sia durante l’installazione, sia nell’utilizzo o nella configurazione di rete. A tal proposito si rimanda a questa pagina di risoluzione (presa direttamente dal sito di Megalab.it, a cui va un ringraziamento per aver dato la chiave di risoluzione di questi problemi).

L’avvio risulta lento, anche qualche minuto d’attesa (non più di 4 al massimo). Ecco la schermata di utilizzo che avrete (varia a seconda del modello e della risoluzione precedentemente selezionati).

Emulatore 4

Per immettere la lingua italiana, non dovrete fare altro che seguire questi semplici passaggi:

  • accedere al menù del dispositivo virtuale (quadratone in basso nella schermata)
  • cliccate con il puntatore del mouse su “Custom Locale”
  • scorrere la lista fino ad arrivare a selezionare la lingua italiana (per scorrere la lista: tenere premuto il tasto sinistro del mouse durante le operazioni)
  • una volta selezionata, tenete premuto il tastino del mouse qualche secondo, fino a quando vi apparirà sullo schermo la scritta “Apply”, selezionate anche quella e avrete impostato la nuova lingua.

L’emulatore vi consentirà anche di usare il collegamento internet presente sul vostro Pc, così da provare la navigazione online direttamente sul dispositivo virtuale. Per accertarsi che il programma abbia riconosciuto la rete domestica che solitamente usate, controllate che appaia una piccola icona con la scritta “3G” (in alto sulla schermata raffigurante il display del telefono).

Bene! Con le configurazioni abbiamo concluso, non Vi rimane che divertirvi a testare questo nuovo sistema operativo.

Naturalmente l’esperienza di utilizzo non può essere paragonata a quella di un device Android. L’emulatore presenterà un leggero ritardo ogni qual volta eserciterete delle “pressioni” sulla tastiera virtuale. Non supporterà il Market Android (dovrete eventualmente trovare un modo alternativo per installare le applicazioni che vi piacerebbe provare. Un esempio, il sito: http://www.freeandroidware.com/, una volta scaricato il pacchetto APK direttamente dal Web Browser del “vostro dispositivo virtuale”).

Per uscire dall’emulatore potrete usare due sistemi:

  1. Pigiare sul tastino classico di spegnimento del dispositivo virtuale (ultimo della prima fila dei tasti menù) in modo che vi appaia l’avviso di spegnimento
  2. Cliccare sulla “X” del pannello del programma e chiuderlo da li

In Conclusione: la procedura di installazione di questo emulatore ufficiale di Android 2.3 (Gingerbread) non è di certo immediata come ci sarebbe, invece, piaciuto. Non risulta del tutto completo nelle funzioni supportate, qualche bug e qualche blocco durante l’utilizzo sono da tenere in conto, così come qualche fastidioso problema di configurazione, che va risolto (ove possibile) manualmente.

Se avete curiosità di “dare un’occhiata” in anticipo a quello che sarà l’imminente futuro dei sistemi operativi Android, fate pure…Mettete però in conto anche un po’ di tempo libero a disposizione, necessario per soddisfare il vostro proposito.

htcblog Android Ultimate Tweaking Guide

htcblog Tweaking GuideBOX DOWNLOAD

Se questo articolo ti e' risultato utile clicca qui per offrimi una birra! Grazie!

This post was written by:

- who has written 132 posts on Htc – Italian Weblog.


Articoli correlati

ATTENZIONE!
I commenti devono essere attinenti all'argomento del post altrimenti cercate la soluzione al vostro problema utilizzando il FORUM di htcblog o il motore di ricerca presente in tutte le pagine del blog in altro a destra. Cercate di essere dettagliati e precisi nella domanda in modo da ricevere in breve tempo una risposta da parte del nostro staff. Grazie!

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Fai una Donazione al blog!

Se vuoi fare una piccola donazione per sostenere le spese di gestione e gli aggiornamenti di htcblog.com clicca qui per offrirmi una birra. Grazie!

Recent Forum Posts

Autore Blog

diegohtcblog
Diego Lallopizzi
Petacciato (CB) - Italy
mobile: (+39) 339.5866269
contattami via e-mail
contattami via skype
newsletter Per ricevere le ultime news direttamente nella tua e-mail iscriviti alla newsletter:
Sei libero di riprodurre tutto il nostro materiale NON ALTERANDOLO, CITANDO LA FONTE E NON TRAENDONE VANTAGGI ECONOMICI
2007 - 2013 © Htc – Italian Weblog di Diego Lallopizzi - Corso Italia, 2 - 86038 Petacciato (CB) Italy - P.Iva 01609630700
PHVsPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZHNfcm90YXRlPC9zdHJvbmc+IC0gdHJ1ZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX2ltYWdlXzE8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vYWRzLzEyNXgxMjVhLmpwZzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX2ltYWdlXzI8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vYWRzLzEyNXgxMjViLmpwZzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX2ltYWdlXzM8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vYWRzLzEyNXgxMjVjLmpwZzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX2ltYWdlXzQ8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vYWRzLzEyNXgxMjVkLmpwZzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX21wdV9hZHNlbnNlPC9zdHJvbmc+IC0gPCEtLSBJTklaSU8gZGVsIGNvZGljZSBIVE1MIGRpIGFkc2Vuc2UgLS0+DQo8c2NyaXB0IHR5cGU9XCJ0ZXh0L2phdmFzY3JpcHRcIj48IS0tDQpnb29nbGVfYWRfY2xpZW50ID0gXCJjYS1wdWItMTQ5MjcyMTE4NjA4NjY2NVwiOw0KLyogaHRjYmxvZyBzaWRlYmFyICovDQpnb29nbGVfYWRfc2xvdCA9IFwiODE1Mjc4Mzc2OVwiOw0KZ29vZ2xlX2FkX3dpZHRoID0gMzAwOw0KZ29vZ2xlX2FkX2hlaWdodCA9IDI1MDsNCi8vLS0+DQo8L3NjcmlwdD4NCjxzY3JpcHQgdHlwZT1cInRleHQvamF2YXNjcmlwdFwiDQpzcmM9XCJodHRwOi8vcGFnZWFkMi5nb29nbGVzeW5kaWNhdGlvbi5jb20vcGFnZWFkL3Nob3dfYWRzLmpzXCI+DQo8L3NjcmlwdD4NCjwhLS0gRklORSBkZWwgY29kaWNlIEhUTUwgZGkgYWRzZW5zZSAtLT48L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZF9tcHVfZGlzYWJsZTwvc3Ryb25nPiAtIGZhbHNlPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fYWRfbXB1X2ltYWdlPC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL3d3dy53b290aGVtZXMuY29tL2Fkcy8zMDB4MjUwYS5qcGc8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZF9tcHVfdXJsPC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL3d3dy53b290aGVtZXMuY29tPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fYWRfdG9wX2Fkc2Vuc2U8L3N0cm9uZz4gLSA8YSBocmVmPVwiaHR0cDovL3d3dy5odGNibG9nLmNvbS9ndWlkZS1tYW51YWxpLXR1dG9yaWFsLWh0Yy9hbmRyb2lkLXVsdGltYXRlLXR3ZWFraW5nLWd1aWRlL1wiPg0KPGltZyBzdHlsZT1cImJvcmRlcjogMHB4IHNvbGlkO1wiDQogYWx0PVwiaHRjYmxvZyBBbmRyb2lkIFVsdGltYXRlIFR3ZWFraW5nIEd1aWRlXCIgc3JjPVwiaHR0cDovL3d3dy5odGNibG9nLmNvbS9pbWFnZS9hZmZpbGlhdGUvQmFubmVyIDcyOHg5MCBodGNibG9nIGd1aWRhIGFuZHJvaWQuanBnXCIgd2lkdGg9XCI0NjhcIiBoZWlnaHQ9XCI2MFwiPjwvYT48L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZF90b3BfZGlzYWJsZTwvc3Ryb25nPiAtIGZhbHNlPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fYWRfdG9wX2ltYWdlPC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovLzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX3RvcF91cmw8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fYWRfdXJsXzE8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb208L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZF91cmxfMjwvc3Ryb25nPiAtIGh0dHA6Ly93d3cud29vdGhlbWVzLmNvbTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX3VybF8zPC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL3d3dy53b290aGVtZXMuY29tPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fYWRfdXJsXzQ8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb208L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hbHRfc3R5bGVzaGVldDwvc3Ryb25nPiAtIGRhcmtibHVlLmNzczwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2F1dGhvcjwvc3Ryb25nPiAtIGZhbHNlPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fYXV0b19pbWc8L3N0cm9uZz4gLSB0cnVlPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fY3VzdG9tX2Nzczwvc3Ryb25nPiAtIDwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2N1c3RvbV9mYXZpY29uPC9zdHJvbmc+IC0gPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fZmVhdHVyZWRfY2F0ZWdvcnk8L3N0cm9uZz4gLSBodGNibG9nIHRvcCBwb3N0czwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2ZlYXRfZW50cmllczwvc3Ryb25nPiAtIDc8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19mZWVkYnVybmVyX2lkPC9zdHJvbmc+IC0gaHRjYmxvZzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2ZlZWRidXJuZXJfdXJsPC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL2ZlZWRzLmZlZWRidXJuZXIuY29tL2h0Y2Jsb2c8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19nb29nbGVfYW5hbHl0aWNzPC9zdHJvbmc+IC0gPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29faG9tZTwvc3Ryb25nPiAtIGZhbHNlPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29faG9tZV90aHVtYl9oZWlnaHQ8L3N0cm9uZz4gLSA1NzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2hvbWVfdGh1bWJfd2lkdGg8L3N0cm9uZz4gLSAxMDA8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19pbWFnZV9zaW5nbGU8L3N0cm9uZz4gLSB0cnVlPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fbG9nbzwvc3Ryb25nPiAtIGh0dHA6Ly93d3cuaHRjYmxvZy5jb20vaW1hZ2UvaHRjYmxvZy5wbmc8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19tYW51YWw8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vc3VwcG9ydC90aGVtZS1kb2N1bWVudGF0aW9uL2dhemV0dGUtZWRpdGlvbi88L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19yZXNpemU8L3N0cm9uZz4gLSB0cnVlPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fc2hvcnRuYW1lPC9zdHJvbmc+IC0gd29vPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fc2hvd19jYXJvdXNlbDwvc3Ryb25nPiAtIGZhbHNlPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fc2hvd192aWRlbzwvc3Ryb25nPiAtIGZhbHNlPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fc2luZ2xlX2hlaWdodDwvc3Ryb25nPiAtIDE4MDwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3NpbmdsZV93aWR0aDwvc3Ryb25nPiAtIDI1MDwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3RhYnM8L3N0cm9uZz4gLSBmYWxzZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3RoZW1lbmFtZTwvc3Ryb25nPiAtIEdhemV0dGU8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb191cGxvYWRzPC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL3d3dy5odGNibG9nLmNvbS93cC1jb250ZW50L3dvb191cGxvYWRzLzMtaHRjYmxvZy5wbmc8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb192aWRlb19jYXRlZ29yeTwvc3Ryb25nPiAtIFNlbGVjdCBhIGNhdGVnb3J5OjwvbGk+PC91bD4=