[GUIDA] Sbloccare la NAND dell'HTC Desire in S-OFF per spingere il modding all'ennesima potenza

alpharev-s-off

Avviando il telefono in modalità Fatboot (accensione + volume giù) potrete notare in alto la dicitura S-ON. Questa piccola sigla, ignota a molti, nasconde tante limitazioni alle possibilità di personalizzazione del nostro sistema, quindi vediamo come portarla in S-OFF su HTC Desire.

In sostanza S-ON indica che è attiva una speciale protezione messa da HTC che impedisce di installare recovery, system, ecc non firmati dalla casa produttrice, impedendo inoltre di montare in scrittura le partizioni di sistema quali /system, /cache, ecc. Tutto questo limita molto l’utente nella personalizzazione del proprio dispositivo, riducendo l’attività di modding all’installazione di qualche rom cucinata.

Il sempre ottimo Unrevoked, consigliato anche nella nostra guida multimediale per il root dell’HTC Desire, purtroppo non riesce ad inibire questa protezione, quindi dovremo provvedere usando un altro tool appositamente realizzato, ovvero AlphaRev. Questo programma infatti è capace di sbloccare la NAND del Desire, permettendo di flashare patch per Hboot, Recovery, ecc.

NOTA: Ho testato personalmente la procedura sul mio HTC Desire, ciononostante seguendo le procedure di questa guida in maniera non corretta è possibile danneggiare, anche in maniera irreparabile, il software del vostro terminale. Prima di procedere, assicurarsi di aver capito appieno i passi. Non ci riterremmo responsabili di eventuali guasti al terminale.

 

Procedura di sblocco, da S-ON a S-OFF:

  • Innanzitutto il vostro telefono deve avere già i permessi di root, verificabili con l’applicazione Root Checker.
  • Assicuriamoci inoltre che il Debug USB sia abilitato nelle impostazioni del cellulare.
  • Scarichiamo il file iso nel box giallo a fondo articolo e masterizziamolo a bassa velocità su un CD (anche un riscrivibile va benissimo).
  • Spegniamo il PC e avviamolo facendo il boot da CD (quindi senza far partire il sistema operativo), tenendo ancora il telefono scollegato.
  • Appena il computer lo richiede collegate il telefono (ovviamente acceso!) al PC tramite cavo USB.
  • Ogni volta che vi viene richiesto premete un qualsiasi tasto sulla tastiera per mandare avanti la procedura di sblocco. Siate pazienti perché tra un passaggio e l’altro la procedura è lenta e il telefono effettua automaticamente tanti riavvii. Voi non toccate assolutamente nulla per nessun motivo!
  • Alla fine il computer si spegnerà e voi avrete il vostro telefono definitivamente sbloccato (entrando in fastboot con Accensione+VolumeGiù potete verificarlo)

L’ideale sarebbe avere un notebook con batteria collegata, oppure un gruppo di continuità, perché un black out di corrente nel momento sbagliato potrebbe risultare fatale per il telefono.

La procedura in realtà è compatibile anche con HTC Legend, ma solo in versione GSM e con HBOOT inferiore a 1.0.


newsletter Per ricevere le ultime news direttamente nella tua e-mail iscriviti alla newsletter:

htcblog Tweaking GuideBOX DOWNLOAD

DOWNLOAD: AlphaRev.iso (163)
Official Project Page: Wiki AlphaRev
Print Friendly

Articoli correlati

  • algol70

    quindi in pratica per fare sta cosa devo prima rootare il desire con unrevocked

    • Marcor

      Si

  • logitech87

    Ma ai fini pratici, questa procedura che guadagni porta?? Xkè nn ho capito se sblocco la NAND cosa ho in più rispetto a prima.

    Grazie in anticipo!! 😀

    • Marcor

      Se non sei uno smanettone che vuole modificare i file di sistema non ti serve a molto.
      Inoltre può servire per qualche Rom che vuole la NAND sbloccata per cambiare ad esempio l’animazione di boot iniziale (quella proprio prima di tutte).

  • fra10

    sbloccato a s-off con successo. montato android 2.3.4. velocità assurda

  • Pingback: [GUIDA Root, Recovery e S-OFF] Sbloccare totalmente Incredible S, Wildfire, Desire e Gratia con AlphaRevX | Htc – Italian Weblog()