Htc - Italian Weblog:   News, Tutorial, Software, Tips & Tricks per il mondo HTC                                                 utenti-htcblog 62523 utenti registrati (login)   htcblog feed RSS  htcblog twitter profile   htcblog weekly newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere sempre le ultime news di htcblog

newsletter

La nuova applicazione di Facebook per Android: integrazione con la Timeline e tutti i nostri video

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars6 Stars7 Stars8 Stars9 Stars10 Stars (3 votes, average: 10.00 out of 10)
Loading ... Loading ...

imageArriva su Android la nuova app di Facebook, con alcune nuove funzionalità interessanti e una nuova struttura che consente una navigazione pratica e veloce. Scopriamola insieme nel dettaglio!

 

Interfaccia

Facebook per Android torna sui nostri smartphones con una veste grafica molto elegante, per altro uniforme alla versione mobile del social network. Non più la schermata principale con i 9 pulsanti, ma una barra principale in alto dove accedere rapidamente alle notifiche, i messaggi e le richieste di amicizia (proprio come sul sito in versione completa), sempre presente in qualunque sezione ci spostiamo, caratteristica che migliora di molto l’accessibilità e la navigazione!

Ai lati della barra abbiamo altri due pulsanti:

  • a destra uno che cambia contestualmente (a volte invece assente): in home cambia lo stream di informazioni, permettendoci di scegliere il gruppo di amici di cui visualizzare gli aggiornamenti; nel menù messaggi ci consente di creare nuove conversazioni; etc.
  • a sinistra un nuovo, fondamentale e comodissimo bottone: apre un menù a scomparsa che ci consente di navigare fra tutte le sezioni di Facebook, dal profilo alle notizie, ai messaggi, fino alle applicazioni.

Inoltre troviamo una barra di ricerca in cima a tutti questi shortcuts per accedere rapidamente a contatti, pagine e gruppi. Se poi cercate un contatto che ha condiviso sul proprio profilo Facebook il numero di cellulare, la barra di ricerca aggiunge accanto alla voce il simbolo di una cornetta, che consente di contattare il contatto rapidamente tramite chiamata o SMS (chiaramente a carico della vostra SIM). Insomma, la missione “compressione del sito completo” è stata compiuta egregiamente, almeno dal punto di vista strutturale.

Funzionalità

In effetti, oltre ad alcune aggiunte interessanti, ci sono ancora alcune funzionalità che non sono state implementate per motivi incomprensibili, dato che la concorrenza (vedi FriendCaster, Stream e Facebook Messenger: applicazioni per Facebook migliori di quella ufficiale) le ha già implementate da tempo. Ma vediamo intanto le novità.

Come alcuni di voi sapranno, da pochi giorni Facebook sta proponendo ai propri utenti una nuova interfaccia per il profilo, la Timeline. Essa è strutturata come un diario organizzato in verticale, con in cima una foto di grandi dimensioni detta ‘Copertina’ e giù in cascata gli aggiornamenti, rami di una linea temporale che divide la pagina del profilo a metà. La nuova app di Facebook supporta ora questa nuova interfaccia (come anche la versione mobile del sito), permettendo di visualizzare la Copertina dei contatti che hanno attivato la Timeline! Anche i box contenitori di immagini e post sono nel nuovo stile grafico. Purtroppo, ancora qualche imperfezione nella visualizzazione di immagini che superano le dimensioni dei box (tanto sull’app quanto sui siti, versioni mobile e completa), ma speriamo in un rapido fix.

Finalmente arriva anche sull’app la possibilità di vedere i video caricati su Facebook! La funzionalità (che era una grave mancanza delle versioni precedenti), non è però corredata da una voce nel menù di navigazione laterale sopra menzionato, né è possibile accedere ai nostri video dal profilo (anche qui manca la voce ‘Video’), saremo quindi in grado di visualizzare video solo se condivisi, e quindi presenti in home. Per le foto, invece, c’è la possibilità di visualizzarle, caricarle e taggarle in piena libertà.

Oltre a questa mancanza, che ho trovato piuttosto grave, ancora nessuna traccia del ‘Condividi’: solo ‘Mi piace’ e ‘Commenta’ per i post che più ci piacciono. Chissà come mai gli sviluppatori di applicazioni di terze parti sembrano trovare tanto facile l’implementazione di questo strumento, al contrario dei creatori dell’app di Facebook ufficiale. Speriamo di vedere in futuro queste funzionalità; nel frattempo, come ben sapete, trovate l’applicazione mobile di Facebook in free download sul market tramite i link a fondo pagina.

f unnamed

htcblog Android Ultimate Tweaking Guide

htcblog Tweaking GuideBOX DOWNLOAD

DOWNLOAD Facebook per Android:
image
Android Market Page: https://market.android.com/details?id=com.facebook.katana

Se questo articolo ti e' risultato utile clicca qui per offrimi una birra! Grazie!

This post was written by:

- who has written 18 posts on Htc – Italian Weblog.


Articoli correlati

ATTENZIONE!
I commenti devono essere attinenti all'argomento del post altrimenti cercate la soluzione al vostro problema utilizzando il FORUM di htcblog o il motore di ricerca presente in tutte le pagine del blog in altro a destra. Cercate di essere dettagliati e precisi nella domanda in modo da ricevere in breve tempo una risposta da parte del nostro staff. Grazie!

6 Responses to “La nuova applicazione di Facebook per Android: integrazione con la Timeline e tutti i nostri video”

  1. Nell’ultima versione è presente ancora un bug molto fastidioso con le notifiche che non vengono azzerate anche se già lette

  2. Sarebbe utile anche potere gestire gli intervalli di accesso che l’applicazione gestisce in automatico in background

    • Federinik says:

      Se ti riferisci alla frequenza di aggiornamento, si può gestire nelle impostazioni.

      • No mi riferisco alla lettura dei cookies e di altri dati che l’app va a leggere e spedisce in background a mamma_facebook senza che nessuno se ne accorga.

        Un po’ come succede nei browser desktop e che con un po’ di accortezza si può evitare per esempio con un estensione per Google Chrome (http://goo.gl/fJ5WX).

        Devo controllare se esiste qualcosa di analogo su Android o magari provare se LBE Privacy Guard (http://goo.gl/95J5N) riesce a bloccarne la lettura (necessita di permessi di root e in questo momento non li ho abilitati).

        • Federinik says:

          Ok, esattamente il processo inverso XD Se qualcosa non esiste, lo faranno a breve. Ricordo il putiferio che scoppio quando si accorsero che gli iPhone (e gli iDevice con geolocalizzazione in generale) tracciavano ogni tot le posizioni, però non erano mai state estratte dai dispositivi. In pochi giorni, bello e pronto il tool per eliminare questi records.

Trackbacks/Pingbacks


Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Fai una Donazione al blog!

Se vuoi fare una piccola donazione per sostenere le spese di gestione e gli aggiornamenti di htcblog.com clicca qui per offrirmi una birra. Grazie!

Recent Forum Posts

Autore Blog

diegohtcblog
Diego Lallopizzi
Petacciato (CB) - Italy
mobile: (+39) 339.5866269
contattami via e-mail
contattami via skype
newsletter Per ricevere le ultime news direttamente nella tua e-mail iscriviti alla newsletter:
Sei libero di riprodurre tutto il nostro materiale NON ALTERANDOLO, CITANDO LA FONTE E NON TRAENDONE VANTAGGI ECONOMICI
2007 - 2013 © Htc – Italian Weblog di Diego Lallopizzi - Corso Italia, 2 - 86038 Petacciato (CB) Italy - P.Iva 01609630700
PHVsPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZHNfcm90YXRlPC9zdHJvbmc+IC0gdHJ1ZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX2ltYWdlXzE8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vYWRzLzEyNXgxMjVhLmpwZzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX2ltYWdlXzI8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vYWRzLzEyNXgxMjViLmpwZzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX2ltYWdlXzM8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vYWRzLzEyNXgxMjVjLmpwZzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX2ltYWdlXzQ8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vYWRzLzEyNXgxMjVkLmpwZzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX21wdV9hZHNlbnNlPC9zdHJvbmc+IC0gPCEtLSBJTklaSU8gZGVsIGNvZGljZSBIVE1MIGRpIGFkc2Vuc2UgLS0+DQo8c2NyaXB0IHR5cGU9XCJ0ZXh0L2phdmFzY3JpcHRcIj48IS0tDQpnb29nbGVfYWRfY2xpZW50ID0gXCJjYS1wdWItMTQ5MjcyMTE4NjA4NjY2NVwiOw0KLyogaHRjYmxvZyBzaWRlYmFyICovDQpnb29nbGVfYWRfc2xvdCA9IFwiODE1Mjc4Mzc2OVwiOw0KZ29vZ2xlX2FkX3dpZHRoID0gMzAwOw0KZ29vZ2xlX2FkX2hlaWdodCA9IDI1MDsNCi8vLS0+DQo8L3NjcmlwdD4NCjxzY3JpcHQgdHlwZT1cInRleHQvamF2YXNjcmlwdFwiDQpzcmM9XCJodHRwOi8vcGFnZWFkMi5nb29nbGVzeW5kaWNhdGlvbi5jb20vcGFnZWFkL3Nob3dfYWRzLmpzXCI+DQo8L3NjcmlwdD4NCjwhLS0gRklORSBkZWwgY29kaWNlIEhUTUwgZGkgYWRzZW5zZSAtLT48L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZF9tcHVfZGlzYWJsZTwvc3Ryb25nPiAtIGZhbHNlPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fYWRfbXB1X2ltYWdlPC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL3d3dy53b290aGVtZXMuY29tL2Fkcy8zMDB4MjUwYS5qcGc8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZF9tcHVfdXJsPC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL3d3dy53b290aGVtZXMuY29tPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fYWRfdG9wX2Fkc2Vuc2U8L3N0cm9uZz4gLSA8YSBocmVmPVwiaHR0cDovL3d3dy5odGNibG9nLmNvbS9ndWlkZS1tYW51YWxpLXR1dG9yaWFsLWh0Yy9hbmRyb2lkLXVsdGltYXRlLXR3ZWFraW5nLWd1aWRlL1wiPg0KPGltZyBzdHlsZT1cImJvcmRlcjogMHB4IHNvbGlkO1wiDQogYWx0PVwiaHRjYmxvZyBBbmRyb2lkIFVsdGltYXRlIFR3ZWFraW5nIEd1aWRlXCIgc3JjPVwiaHR0cDovL3d3dy5odGNibG9nLmNvbS9pbWFnZS9hZmZpbGlhdGUvQmFubmVyIDcyOHg5MCBodGNibG9nIGd1aWRhIGFuZHJvaWQuanBnXCIgd2lkdGg9XCI0NjhcIiBoZWlnaHQ9XCI2MFwiPjwvYT48L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZF90b3BfZGlzYWJsZTwvc3Ryb25nPiAtIGZhbHNlPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fYWRfdG9wX2ltYWdlPC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovLzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX3RvcF91cmw8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fYWRfdXJsXzE8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb208L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZF91cmxfMjwvc3Ryb25nPiAtIGh0dHA6Ly93d3cud29vdGhlbWVzLmNvbTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX3VybF8zPC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL3d3dy53b290aGVtZXMuY29tPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fYWRfdXJsXzQ8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb208L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hbHRfc3R5bGVzaGVldDwvc3Ryb25nPiAtIGRhcmtibHVlLmNzczwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2F1dGhvcjwvc3Ryb25nPiAtIGZhbHNlPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fYXV0b19pbWc8L3N0cm9uZz4gLSB0cnVlPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fY3VzdG9tX2Nzczwvc3Ryb25nPiAtIDwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2N1c3RvbV9mYXZpY29uPC9zdHJvbmc+IC0gPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fZmVhdHVyZWRfY2F0ZWdvcnk8L3N0cm9uZz4gLSBodGNibG9nIHRvcCBwb3N0czwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2ZlYXRfZW50cmllczwvc3Ryb25nPiAtIDc8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19mZWVkYnVybmVyX2lkPC9zdHJvbmc+IC0gaHRjYmxvZzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2ZlZWRidXJuZXJfdXJsPC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL2ZlZWRzLmZlZWRidXJuZXIuY29tL2h0Y2Jsb2c8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19nb29nbGVfYW5hbHl0aWNzPC9zdHJvbmc+IC0gPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29faG9tZTwvc3Ryb25nPiAtIGZhbHNlPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29faG9tZV90aHVtYl9oZWlnaHQ8L3N0cm9uZz4gLSA1NzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2hvbWVfdGh1bWJfd2lkdGg8L3N0cm9uZz4gLSAxMDA8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19pbWFnZV9zaW5nbGU8L3N0cm9uZz4gLSB0cnVlPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fbG9nbzwvc3Ryb25nPiAtIGh0dHA6Ly93d3cuaHRjYmxvZy5jb20vaW1hZ2UvaHRjYmxvZy5wbmc8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19tYW51YWw8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vc3VwcG9ydC90aGVtZS1kb2N1bWVudGF0aW9uL2dhemV0dGUtZWRpdGlvbi88L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19yZXNpemU8L3N0cm9uZz4gLSB0cnVlPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fc2hvcnRuYW1lPC9zdHJvbmc+IC0gd29vPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fc2hvd19jYXJvdXNlbDwvc3Ryb25nPiAtIGZhbHNlPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fc2hvd192aWRlbzwvc3Ryb25nPiAtIGZhbHNlPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fc2luZ2xlX2hlaWdodDwvc3Ryb25nPiAtIDE4MDwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3NpbmdsZV93aWR0aDwvc3Ryb25nPiAtIDI1MDwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3RhYnM8L3N0cm9uZz4gLSBmYWxzZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3RoZW1lbmFtZTwvc3Ryb25nPiAtIEdhemV0dGU8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb191cGxvYWRzPC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL3d3dy5odGNibG9nLmNvbS93cC1jb250ZW50L3dvb191cGxvYWRzLzMtaHRjYmxvZy5wbmc8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb192aWRlb19jYXRlZ29yeTwvc3Ryb25nPiAtIFNlbGVjdCBhIGNhdGVnb3J5OjwvbGk+PC91bD4=