Wikitude World Browser e Wikitude Drive Italia: una nuova esperienza in realtà aumentata per orientarsi in mobilità

Wikitude 1Augumented Reality (AR), ovvero sovrapposizione di livelli informativi all’esperienza reale di tutti i giorni veicolati da dispositivi tecnologici. E’ proprio questa l’idea che sta alla base di due applicazioni per piattaforma Android che ridisegnano radicalmente il modo in cui siamo stati abituati ad orientarci sfruttando i più comuni servizi di navigazione e i vari dispositivi satellitari.

L’applicazione Wikitude World Browser è stata la prima ad essere rilasciata, ed è attualmente presente nel Market con la possibilità di essere scaricata gratuitamente. Dimensioni minime, solo 1,26 MB, che le permettono, comunque, di interfacciarsi con tutte le versioni Android, a partire dalla v.1.6. Wikitude Drive Italia, invece, insieme ad altri pacchetti che coprono le principali nazioni europee, rappresenta l’evoluzione del progetto, affiancando al servizio offerto un comodo e completo software per la navigazione satellitare che va oltre al “concetto dell’indicazione stradale”, ma richiede un esborso di circa dieci euro per ogni estensione scaricata. Tutte le versioni sono indipendenti e non necessitano di installazione simultanea per poter funzionare.
Non ci resta che vedere insieme i dettagli per capire quali sono le reali potenzialità di entrambe.

Wikitude World Browser

wikitude a wikitude b

 

Tutto ciò di cui avrete bisogno per farla funzionare si riduce ad un collegamento ad Internet e alla fotocamera del vostro dispositivo (Gps facoltativo).

Puntando l’obiettivo verso una strada, un monumento o semplicemente orientando lo smartphone su varie zone circostanti, avrete a disposizione innumerevoli informazioni dei luoghi di interesse, oltre a poter ricevere sullo schermo una miriade di segnalazioni su oggetti e servizi in prossimità della posizione di partenza, oltre alle notifiche di eventi organizzati, PDI con le direzioni da prendere per raggiungere una posizione,  twett mirati, articoli di Wikipedia, dislocazione bancomat, recensioni degli utenti rilasciate in vari forum e siti di interesse turistico, nonché l’aggiornamento profilo dei principali social travel game ai quali si è iscritti.
Comodissima  la possibilità di ruotare il device a 360 gradi per aggiornare in tempo reale le ricerche in linea d’aria riguardo al circondario.

Il ricco database offerto è davvero enorme e ciò che salta maggiormente all’occhio è la presenza di:

  • oltre 100 milioni di PDI in costante aggiornamento, con l’opportunità di eseguire ricerche personalizzate
  • le segnalazioni di buoni sconto per cellulari e per servizi, da sfruttare nei punti vendita segnalati in vostra prossimità

La schermata si presta anche ad essere personalizzata secondo le diverse esigenze dell’utente (i campi di intervento sono comunque ristretti). La geolocalizzazione può essere fatta sia tramite collegamento Apn, sia agganciandosi al segnale GPS.

Wikitude Drive Italia

wiki drive a wiki drive b

 

L’interfaccia è semplice, pulita e intuitiva. Durante la navigazione, nel display avremo sempre ben in vista tutte le informazioni che ci necessitano, con la comodità di leggere non solo le indicazioni riguardanti il percorso, ma anche due icone raffiguranti l’intensità del segnale Gps (quando attivo) e la carica residua della batteria.

L’aggiornamento delle informazioni avviene in tempo reale, ma è ancora impreciso, sebbene il software risulti veloce nelle risposte e nelle visualizzazione con apprezzabile qualità della tenuta del segnale. C’è ancora tanto da lavorare per avere un prodotto efficiente, ma le premesse ci sono davvero tutte.

Oltre a Drive Italia sono state rilasciate altre versioni per i diversi paesi di appartenenza, tra i quali: Drive Austria, Drive Germania, ecc.

Anche in questo caso, oltre al collegamento internet e all’eventuale antennino Gps attivo, sarà necessario l’impiego della fotocamera del dispositivo durante tutto il periodo di utilizzo, con la spiacevole conseguenza di assistere ad un dispendio di energia considerevole che non giova di certo sulla durata della batteria. Se siete in procinto di fare lunghi viaggi, non dimenticate, quindi, di portarvi dietro un caricatore da auto.

N.B: Wikitude Drive Italia non è supportato da tutti i dispositivi in commercio.

Devices al momento supportati: Nexus One, Samsung Galaxy S, HTC Desire, Sony Ericsson X8, Sony Ericsson X10, Samsung Galaxy Tab).

In Conclusione: Wikitude World  Browser, complice la gratuità e le maggiori possibilità di utilizzo che si prestano anche ad uso “prettamente cittadino”, si candida ad essere un must have per ogni dispositivo Android. Complete le informazioni, veloci le risposte e ampissime le opportunità di affacciarsi ad un tipo di informazione multicanale e ramificata.
Wikitude Drive, invece, è l’evoluzione del concetto di navigazione satellitare. Non funziona ancora benissimo e ha dalla sua qualche piccola pecca non proprio perdonabile. Esempi sono il consistente consumo di batteria e il tutt’altro che parsimonioso sfruttamento del collegamento internet,  che potrebbero portare l’utente a preferire ancora i “vecchi sistemi tradizionali”. A ciò va aggiunto il prezzo richiesto, in linea con quello che offre (o che potenzialmente offrirà), ma sicuramente “indigesto” a qualche portafoglio.


newsletter Per ricevere le ultime news direttamente nella tua e-mail iscriviti alla newsletter:

htcblog Tweaking GuideBOX DOWNLOAD

DOWNLOAD: Wikitude World Browser
wikitude qrcode
Web Market Page: https://market.android.com/details?id=com.wikitude&feature=search_result
DOWNLOAD: Wikitude Drive Italia
wikitude drive qrcode
Web Market Page: https://market.android.com/details?id=com.wikitude.drive.it&feature=search_result
Official Project Page: http://www.wikitude.com/team

Articoli correlati