ArcMedia, un interessante player video con gestore di download ottimizzato per i dispositivi Android

arcmedia0Avere a disposizione di smartphones e dispositivi simili, display sempre più performanti e brillanti, ha permesso di portare anche sui “piccolissimi” schermi il grande cinema. Tra le tante offerte a disposizione, nel nutrito mercato dei player audio/video, troviamo un applicazione per dispositivi Android davvero molto interessante e ben scritta.

ArcMedia, oltre ad essere un buon lettore multimediale, capace di riconoscere una considerevole quantità di filmati, offre gratuitamente un servizio di downloading che consente di avere un folto archivio di serie televisive (americane e in lingua originale) a disposizione dell’utente, con la possibilità di visionare i contenuti in streaming o di poterli scaricare sul dispositivo per riguardarli in un secondo momento.

L’applicativo è reperibile dal Market in una duplice versione: gratuita (4,73 MB, provvista di banner pubblicitari) e Pro (2,26 euro, 4,71 MB, sprovvista di banner pubblicitari) con la possibilità, in entrambi i casi, di alleggerire il peso dell’installazione spostando parte dei contenuti su SD.

L’interfaccia grafica, soprattutto al momento dell’avvio, non è delle più accattivanti, ma è un aspetto ininfluente sulle potenzialità garantite. Inizialmente,verranno visualizzate diverse cartelle con l’elencazione dei filmati già contenuti nel dispositivo e una volta avviato il filmato desiderato, si potrà assistere ad una pulizia dell’immagine a tutto schermo, con a contorno poche icone (molte delle quali aggiungibili delle impostazioni) semplici, ma ben curate.

I formati supportati sono davvero tantissimi (e in costante aggiornamento), di seguito una elencazione per rendere l’idea:

  • avi
  • divx
  • flv
  • mkv
  • mov
  • mp4
  • m2v
  • m4v
  • wmv
  • vob
  • xvid

Arcmedia1 Arcmedia 2 

arcmedia 3 arcmedia4

Oltre alla funzione di riproduzione, ben riuscita e che difficilmente incontrerà problemi di sincronizzazione audio/video, è interessante far notare come le potenzialità dell’applicativo non siano finite qui.

Dal menu del dispositivo è possibile accedere alle impostazioni(Settings) e alle Features del programma -punto di forza di ArcMedia-, oltre a poterlo terminare senza rischiare di occupare inutilmente memoria in background, una volta concluso l’utilizzo.

Prima di vedere in dettaglio le Features ,è giusto spendere qualche parola sulle impostazioni, decisamente tante e tutte molto utili. Si passa dalle varie ottimizzazioni del comporta audio/video per ogni singolo formato supportato, alle preferenze di download e streaming, con la possibilità di impostare anche degli account personali ai quali accedere (per esempio quello di YouTube), ma ancora, se non si è soddisfatti, si potrà decidere di abilitare o disabilitare la rotazione dello schermo in landscape, di gestire delle scorciatoie per i contenuti della SD card, di attivare e disattivare i sottotitoli (ove previsti), di far apparire delle informazioni aggiuntive durante la visione di un video (es. durata batteria, tempo rimanente, frames per secondo), così come  impostare la qualità e il tipo di formato per i contenuti da scaricare, ecc.

La sezione Features, invece, è divisa in:

  • Connect to Network –> permette di condividere i filmati caricati in una rete condivisa (samba) a patto, però, di essere connessi via Wifi;
  • Browse Media –> apre un canale con una lunghissima elencazione delle serie televisive americane più famose, elencate per categorie, al cui interno troviamo anche celebri cartoni animati quali i Simpson, Futurama, South Park, ecc. Comodissimo anche il tasto di ricerca posto in alto per aiutare l’utente a trovare i contenuti desiderati. Per ogni elemento sarà possibile sia lo streaming delle varie puntate, sia il download. Unico inconveniente è quello di non avere la traduzione in italiano, visto che per ogni episodio è stato lasciato il doppiaggio originale;
  • Download Media –> in questa sezione si potranno importare i vari link di collegamento ai filmati che si vogliono visionare o scaricare. Basterà aver copiato precedentemente il link di riferimento (dal browser o da un file testuale) e “premere” sul riquadro con la scritta: “Tap here to past a URL link”, così da attivare i tasti Stream e Download;
  • Clear Cache –> permette di cancellare le cache e i temp files;
  • About ArcMerdia –> da le credenziali dell’applicazione
  • Exit –> fa uscire dal programma.

In Conclusione: ArcMedia, dal punto di vista della riproduzione di filmati in multiformato svolge in modo perfetto il suo lavoro. Durante l’utilizzo delle Features, volute per permettere all’utente di fruire dei contenuti in streaming e di poterli scaricare, presenta qualche piccolo difetto, soprattutto incontrando delle restrizioni con alcuni filmati, dovute alle limitazioni territoriali. Nel complesso, è sicuramente una valida alternative ai semplici riproduttori multimediali che si incontrano in giro.


newsletter Per ricevere le ultime news direttamente nella tua e-mail iscriviti alla newsletter:

htcblog Tweaking GuideBOX DOWNLOAD

Articoli correlati